Riqualificazione della Cascina Cappuccina (Melegnano)

Riqualificazione della Cascina Cappuccina (2010 – 2011)

Contenuto del progetto
1) l’avvio di un intervento di agricoltura sociale e di agricivismo, il primo nel Parco Agricolo Sud Milano, con l’inserimento in attività agricole di persone appartenenti a diverse categorie di ‘svantaggio’ psicofisico e sociale;
2) la connessione della Cascina con il sistema di relazioni basato sul rapporto tra produzione e consumo sostenibili che interessa tutta l’area del Parco Agricolo Sud Milano, promosso dal Distretto Rurale di Economia Solidale del Parco Agricolo Sud Milano e dal vicino Comune di San Giuliano tramite il Centro polifunzionale per l’economia solidale “Il pane e le Rose”.
La riattivazione dell’attività di coltivazione a certificazione biologica, ripristinata ed incrementata anche in un’ottica di continuità geografica con le produzioni ecosostenibili viciniori.
Tale valorizzazione permetterà di tutelare e conservare un importante patrimonio naturale ed agricolo in un’area periurbana, proponendo nel contempo anche interventi dalle forti qualità sociali.
La riqualificazione della valenza ecologica dell’area, confermata anche dal PTCP (Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale) della Provincia di Milano e dalla Rete Ecologica Regionale (RER) della Regione Lombardia, che riconoscono nell’area la presenza di ambiti e insediamenti rurali di rilevanza paesistica ed assegnano ad essa un ruolo primario nella matrice ecologica del Parco Sud

Promotore: Forum Cooperazione e Tecnologia

Partner di Progetto: Comune di Melegnano, Domdoca Coop.va sociale agricola, Eureka Coop.va sociale



Le attività della Cascina (2012)
www.cascinacappuccina.it
One Day Farmer:
Diventa agricoltore per un giorno alla Cascina Cappuccina di Melegnano

One Day Farmer
www.nutriremilano.it
We Pic-Nic:
Crea il tuo pic nic lungo la strada per la Cascina Cappuccina di Melegnano

We Pic-Nic
www.nutriremilano.it

Condividi !Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un Commento

Seguici anche su:

Google+

Archivio
Translate